Chat with us, powered by LiveChat
  • Home
  • Blog
  • Contenuti per il digital signage: best practices

Contenuti per il digital signage: best practices

digital signage

Il Digital Signage è molto più di un semplice monitor. Infatti, oltre a questo ci sono creatività, originalità e contenuti.

Infatti, un investimento intelligente sul Digital Signage deve prevedere la creazione di contenuti che attirano l’attenzione e che rimangono nella mente dei consumatori, soprattutto grazie a due caratteristiche principali: potenza ed efficacia.

Lasciare un monitor abbandonato a se stesso è un’azione che denota un investimento non curato nel modo corretto. Molto spesso, infatti, capita che il proprietario di un’attività punti sul Digital Signage ma, non ottenendo i risultati sperati, abbandoni questo strumento.

Chi, invece, punta sui contenuti ha dimostrato come la pubblicità a schermo funzioni e porti un numero maggiore di clienti e, di conseguenza, di vendite. Questo perché il Digital Signage funziona ed è un modo di comunicare efficace grazie ai contenuti di qualità trasmessi. Questi ultimi, infatti, sono il vero fattore che determina il successo di tale strategia e che creano la customer experience.

Vediamo, quindi, le best practices per la creazione di contenuti per il digital signage.


L’importanza di realizzare contenuti di qualità per il Digital Signage

Per creare contenuti di qualità ed efficaci per il Digital Signage utilizzare software avanzati e possedere competenze avanzate non basta. Alcuni consigli utili, infatti, possono aiutare nel realizzare una comunicazione vincente e che cattura l’attenzione visiva, indipendentemente al tipo di supporto utilizzato per la creazione. Gli aspetti più rilevanti e da approfondire sono:

  • puntare sul brand e sulla sua visibilità;
  • usare liste ed elenchi puntati;
  • usare immagini di qualità elevata conformi al marchio.


Focalizzare l’attenzione sul brand è il punto di partenza fondamentale

Quando si punta alla realizzazione di contenuti efficaci e che attirano l’attenzione delle persone è fondamentale dare un’informazione determinante: il brand che c’è dietro a quel contenuto.

L’azienda che investe sui contenuti per il Digital Signage, quindi, deve far esaltare il proprio brand. Questo consiglio vale anche nel caso della realizzazione di un semplice contenuto informativo. In ogni caso, bisogna puntare sull’uso dei colori, dei font e sul design più adatto al marchio.

Un punto a favore di un’azienda è l’inserimento nel Digital Signage di un social media wall che parli della storia del marchio e che contenga all’interno di un unico hashtag tutti i post aziendali. Questa strategia permette di accrescere la visibilità del brand sia sul monitor che online.

L’utilità delle liste e degli elenchi puntati per il Digital Signage

Quando si realizzano dei contenuti di qualità per il Digital Signage, l’utilizzo di numeri, elenchi e infografiche è una prassi che consente di catturare maggiormente l’attenzione delle persone.

Il cervello umano, infatti, è più propenso a focalizzare le informazioni brevi e di semplice elaborazione. Seguire questo suggerimento permette di ottenere più opportunità che il messaggio che si vuole mandare venga recepito e memorizzato in maniera corretta. Inoltre, inserire statistiche e dati reali tra le informazioni trasmesse sullo schermo consente di accrescerne la credibilità. Il consiglio, in questi casi, è quello di utilizzare sempre le cifre quando si scrivono i numeri. Le lettere, infatti, vengono lette in modo meno immediato rispetto alle cifre.

All’interno delle statistiche, poi, devono essere inserite percentuali precise e non arrotondate. Questo tipo di dato viene percepito come più credibile rispetto a percentuali eccessivamente precise.

I numeri sono lo strumento ideale per dare prova della propria forte presenza in rete. Questa vale, ad esempio, per il numero di follower sui social o per il numero di clienti che si affida ai propri prodotti/servizi.


Utilizzare immagini di alta qualità e legate al valore del brand

Un aspetto che rispecchia il valore di un marchio è l’utilizzo di immagini di qualità elevata. All’interno della comunicazione per il Digital Signage, quindi, vanno utilizzate soltanto immagini ad alta risoluzione con dettagli evidenti e colori accesi. Le misure, poi, devono adattarsi a quelle del monitor utilizzato, così da non avere immagini sfocate o deformate.

Immagini di qualità scadente, invece, comunicano al cliente un valore poco elevato del brand che risulterebbe, inoltre, non affidabile. Un’azienda che non cura l’immagine potrebbe fare lo stesso con i clienti.

Condividi:

Altri articoli che potrebbero interessarti

ACQUISTA O NOLEGGIA I NOSTRI SCHERMI A LED O SERVIZI DIGITALI ESCLUSIVI

Richiedi ora una consulenza gratuita e senza impegno!


    I dati verranno trattati nel rispetto delle normative vigenti ai sensi dell'art.14 del Regolamento UE 2016/679.

    YesWeDigital srl 
    via Resuttana, 269 – 90146 Palermo – Italy
    +39 091 785 64 89
    +39 338 365 8772
    skype: YesWeDigital
    email: info@yeswedigital.it

    © YesWeDigital – P.Iva 06765000820 – REA PA 414585 – Privacy PolicyCookie Policy

    Design e progettazione: tivitti.com